Ceci
Ceci : i nostri prodotti
Ceci : la storia

Originario probabilmente della Turchia, il cece (Cicer arietinum)  è stata una delle prime piante addomesticate dall'uomo. Testimonianze archeologiche ne fanno risalire l'utilizzo fin dall'età del bronzo, ed è stato utilizzato diffusamente in tutte le civiltà antiche (Egitto, Grecia, Impero Romano).

Lo stresso nome di Cicerone veniva da un soprannome dato ad un suo avo che aveva una verruca a forma di cece sul naso.

Ricchissimi di proprietà nutritive, erano l'alimento degli schiavi nell'antico Egitto, poiché davano molta energia. Considerati anche potenti afrodisiaci, venivano spesso utilizzati dagli antichi nelle cerimonie rituali.

Oggi questo legume è diffuso in tutto il mondo, in particolare in Medio Oriente, in India e in diverse zone dell'Africa. Si presta a molteplici utilizzi e ricette. Anche in Italia è utilizzato in molte regioni, declinandosi in piatti tipici caratteristici.

Ceci: le caratteristiche nutrizionali

I ceci sono alimenti essenziali in una dieta equilibrata e ricca. Forniscono carboidrati e proteine, fibre, grassi essenziali polinsaturi omega 3 e molte vitamine del gruppo B.

Contengono anche ferro, fosforo, nonché triptofano e  arginina, elementi strettamente legati alla produzione di serotonina, responsabile del buon umore e dell'energia positiva.

Ceci : utilizzo

Lessi come contorno, o come ingredienti di zuppe, minestre (pasta e ceci), creme, vellutate, hummus, insalate calde e fredde, salse per crostini, cecina, ricette tipiche regionali.

Si consiglia ammollo in acqua tiepida per 12 ore, e cottura a fuoco moderato per 1 ora (o ½ ora in pentola a pressione), aromatizzati con aglio, rosmarino e salvia.

Ceci: come nascono...